Cerca
  • ManuOrli

Trofie filanti burrata, speck e noci




PRESENTAZIONE:

Le trofie filanti sono adatte per quell'occasione in cui avete proprio voglia di mangiare un bel piatto di pasta calorico, bello pieno e saziante; si cucinano in due minuti e regalano grandi soddisfazioni!

Lo speck, le noci e la burrata sono tre ingredienti che insieme sono la combo perfetta, la morte loro!

Potete proporli anche quando avete degli invitati, sicuramente gradiranno e apprezzeranno questo primo piatto completo, e poi è davvero facile da preparare quindi non dovete perderci troppo tempo dietro.

Provateli e fatemi sapere cosa ne pensate!



INGREDIENTI

INGREDIENTI PER 2 PERSONE


  • 300 gr di trofie fresche

  • 7/10 noci intere sgusciate

  • 250/300 gr di burrata

  • 150 gr di speck




PREPARAZIONE:

Istruzioni per preparare le trofie filanti con burrata, speck e noci:

Per preparare le trofie filanti con burrata, speck e noci 1 prelevate dalla burrata un po' di stracciatella e tenetela da parte per la decorazione finale del piatto, unite le noci alle burrate 2 e tritate, potete usare un mixer aggiungendo un po' di latte oppure con un tritatutto.

3 Tagliate a striscioline le fettine di speck.



4 In una padella fate scaldare un goccio d'olio extravergine 5 e quando è caldo rosolate lo speck tagliato. Nel frattempo che lo speck si abbrustolisce mettete sul fuoco una pentola con l'acqua e portatela a bollore. 6 Quando l'acqua bolle e tuffate le trofie e cuocetele per circa 4/5 minuti, aggiungete il sale, mi raccomando non abbondate con il sale perchè lo speck da già un po' di sapidità.



7 Togliete lo speck ormai abbrustolito dalla padella e mettetelo da parte. 8 Nella stessa padella in cui avete rosolato lo speck, aggiungete le trofie cotte e scolate e aggiungete un po' di acqua di cottura, circa un mestolo. 9 Unite subito il composto di burrata e noci e amalgamate il tutto insieme all'acqua di cottura.


10 Ora a fuoco spento, aggiungete i tocchetti di speck alla pasta, anche qui tenetene un po' da parte per l'impiattamento, 11 e girate per far si che lo speck si distribuisca uniformemente. Impiattate con un po' di stracciatella in superficie, alcuni tocchetti di speck e una grattugiata di noci. Servite subito e godetevi lo spettacolo della burrata sciolta e filante! Buon appetito.



CONSIGLI

Se volete che le trofie siano un po' meno filanti e più cremose, al posto della burrata intera usate la stracciatella. Inoltre io questo sugo lo abbino spesso e volentieri agli gnocchi al posto che alla trofie, quindi volendo potete cucinare il tipo di pasta che preferite, io in ogni caso consiglio della pasta fresca in modo che la cremosità sia più percepita.


CONSERVAZIONE

Questo tipo di pasta va consumata al momento della cottura, senza far passare tanto tempo altrimenti la mozzarella non fa più l'effetto filante che vogliamo ottenere. Però se avete poco tempo e volete preparare il sugo prima, basterà far abbrustolire lo speck e conservarlo separatamente dalla burrata e le noci, poi quando siete pronti per mangiare fate cuocere la pasta e seguite i procedimenti successivi.


16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti